Vantaggi dei pavimenti stampati per esterni

written by

Date

21 Gennaio 2019

Category

News

I pavimenti stampati sono un tipo di pavimentazione molto resistente e bella da vedere, sui quali le auto possono transitare senza alcuna difficoltà. Per questo sono particolarmente adatti per gli esterni.

Cosa sono i pavimenti stampati?

I pavimenti stampati sono una tipologia di pavimentazione composto da un unico blocco monolitico, invece che da tante piastrelle affiancate. Questi pavimenti sono molto apprezzati per due motivi:

  • la loro resistenza
  • il loro aspetto gradevole

Proprio perché sono tanto resistenti, sono la scelta di moltissime persone che devono pavimentare le parti esterne della loro casa.

La principale tipologia di pavimento stampato utilizzata per gli esterni è quella in cemento, ma esistono anche pavimenti stampati in resina. Questi ultimi, vengono utilizzati prevalentemente per realizzare pavimentazioni all’interno di grandi spazi industriali, come capannoni e centri commerciali.

Qual è la differenza tra un pavimento classico e un pavimento stampato?

Solitamente, una pavimentazione classica è costituita da piastrelle che, nel caso degli ambienti esterni, possono essere in cemento o in pietra.

A differenza di un pavimento classico, in cui le piastrelle vengono posate una accanto all’altra, il pavimento stampato viene realizzato eseguendo un’unica colata di cemento o resina, la quale viene poi livellata, per ottenere un unico grande blocco, liscio e molto solido.

Pavimenti stampati in cemento per esterni

Sempre più persone che devono pavimentare gli esterni della loro abitazione hanno deciso di scegliere il cemento stampato come soluzione. Un pavimento in cemento stampato, infatti, è bello da vedere e più resistente di qualsiasi altro tipo di pavimentazione per esterni.

Come si fanno i pavimenti stampati in cemento?

Come abbiamo accennato sopra, il pavimento stampato consiste di un unico blocco monolitico. Ecco come viene realizzato:

  • dopo aver livellato il fondo, viene fatta una colata di cemento dello spessore di circa 4 centimetri. Ad esso vengono aggiunti degli agenti rinforzanti e le eventuali pigmentazioni per colorarlo;
  • quando si sarà parzialmente solidificato, ma non tanto da non essere più lavorabile, sullo strato di cemento verrà stesa una sostanza che permette agli stampi di staccarsi e poi su di esso vengono posizionate le sagome, per creare i motivi desiderati;
  • una volta asciutto, sul pavimento stampato viene steso uno strato di resina che lo rende lucido, impermeabile e ancor più resistente.

Il pavimento stampato in cemento rimane liscio e grigio?

Grazie alle avanzate tecniche di lavorazione, i pavimenti stampati in cemento possono assumere qualsiasi aspetto, dalla pietra al legno, o ricreare complicati motivi. Il tutto può essere colorato attraverso speciali pigmentazioni.

Quali sono i vantaggi di questo tipo di pavimento?

I pavimenti stampati in cemento per esterni offrono a chi decide di sceglierli numerosi vantaggi:

  • sono resistenti e impermeabili;
  • rimangono lisci, compatti e ben livellati, senza avallamenti o crepe;
  • non consentono la crescita delle erbacce, come invece avviene tra le fessure delle piastrelle o dei blocchetti in cemento.

 

RELATED POSTS

Per utilizzare al meglio questo sito web bisogna accettare l’utilizzo dei cookie
I cookie utilizzati su questo sito web servono per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico.
Clicca qui per maggiori info sulla tua Privacy e sui Cookie

Questa parte del sito non è visibile a causa delle tue scelte sui cookie

Il cookie chiamato “%SERVICE_NAME%” non può essere visualizzato: Clicca qui e cambia le tue preferenze.